AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Operazione “Mask Cov”, sequestrate oltre 400mila mascherine non in regola

Nove le persone denunciate a seguito dei controlli svolti in quattro diverse regioni italiane

1.629 Letture
commenti
foto Guardia di Finanza

Maxi-sequestro di mascherine irregolari quello messo a segno nei giorni scorsi dalla Guardia di Finanza, entrata in azione in diverse località marchigiane e italiane.

Le indagini, a cui hanno preso parte le Procure della Repubblica di Ancona e Bologna, sono valse a recuperare e porre sotto sequestro ben 420.000 dispositivi di protezione individuale, in parte accatastati in alcuni magazzini, in parte distribuiti presso strutture sanitarie, farmacie e residenze per anziani della nostra Regione.

Le Fiamme Gialle hanno così eseguito dei controlli mirati presso l’aeroporto di Bologna, in alcune regioni italiane (Lazio, Umbria e Friuli Venezia Giulia) e nei seguenti Comuni delle Marche: Ancona, Camerano, Fabriano, Falconara Marittima, Fermo, Jesi, Osimo, Senigallia e Sirolo.

Una volta completato il sequestro delle mascherine illecite, le forze dell’ordine hanno notificato a nove persone altrettante denunce per falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico, frode nell’esercizio del commercio e frode nelle pubbliche forniture.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!