AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Jesi, spaccio di cocaina: in manette due uomini di 23 e 34 anni

I due sono stati arrestati dalla Polizia di Stato nella mattinata di sabato 31 luglio

1.509 Letture
commenti
Arresto, manette

Nella giornata di sabato 31 luglio, gli agenti della Polizia di Stato di Jesi hanno tratto in arresto due persone trovate in possesso di una cospicua quantità di stupefacenti.

Tutto ha avuto inizio in mattinata nei pressi di un bar-ristorante situato nella periferia della città, dove diverse segnalazioni avevano raccontato di movimenti sospetti. Nel corso di un appostamento, le forze dell’ordine hanno assistito all’arrivo di un’automobile di grossa cilindrata con a bordo due uomini: quest’ultimi, dopo essere rimasti per alcuni minuti nel parcheggio dell’attività, si sono recati in un’officina situata nei paraggi, per poi dirigersi verso la zona Zipa, dove hanno raccolto un terzo individuo, e proseguire in direzione di Chiaravalle.

Una pattuglia della Polizia si è così messa all’inseguimento della vettura, la quale è stata bloccata in via Fontedamo. La perquisizione del veicolo ha permesso di rinvenire, sotto un tappetino, all’incirca 50 grammi di cocaina e del materiale utilizzato per il confezionamento della droga.

Affiancati da un’apposita unità cinofila, i poliziotti hanno quindi passato al setaccio anche le abitazioni dei tre soggetti in questione e la suddetta officina: qui sono stati scoperti altri 0,7 grammi di cocaina, nonché della sostanza da taglio.

Al termine di tali controlli, per due uomini è scattato l’arresto per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio: si tratta di un disoccupato 23enne di Maiolati Spontini, D.R., e di F.R., 34enne jesino titolare di un’officina meccanica, posti entrambi agli arresti domiciliari. Il terzo individuo, un 24enne nigeriano residente a Jesi (O.W. le sue iniziali) è stato invece segnalato all’autorità giudiziaria competente in materia.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!