AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Riapre al pubblico la multisala cinematografica di Jesi

Il sindaco Bacci: "Un ulteriore segnale di fiducia per riappropriarci del nostro tempo libero"

Massimo Bacci e Massimiliano Giometti

Torna il cinema in città con la riapertura, da oggi, della multisala. Lo ha comunicato Massimiliano Giometti al sindaco Massimo Bacci in un incontro in cui ha voluto illustrare come l’azienda – alla guida di 12 multisale distribuite tra Marche, Emilia Romagna e Toscana – abbia adottato tutti gli accorgimenti previsti dalle normative per permettere al pubblico di assistere in piena sicurezza alle proiezioni cinematografiche.

Saranno 4 su 5 le sale per il momento aperte, con una capienza del 50%, l’obbligo del green pass e la mascherina per l’accesso. Fino all’8 settembre tutti i biglietti saranno venduti ad un prezzo promozionale di 6,5 euro, con l’obiettivo di stimolare ancor più il ritorno al cinema dopo quasi un anno e mezzo di forzata chiusura.

Nel corso dell’incontro Giometti ha comunicato al sindaco la volontà di dedicare una sala al cinema d’essai, per permettere anche ad un pubblico interessato maggiormente ai film d’autore e di avanguardia di poter riassaporare il gusto del grande schermo. A tal fine ha manifestato la disponibilità ad accogliere eventuali sollecitazioni che dovessero giungere dal mondo dell’associazionismo.

“Ringrazio la famiglia Giometti per questa riapertura – ha sottolineato il sindaco Bacci – di cui si sentiva l’esigenza. È un ulteriore segnale di fiducia per riappropriarci del nostro tempo libero e delle tante attività che prima della pandemia ci sembravano così scontate. Mi fa piacere anche l’intenzione di utilizzare una delle sale per il cinema d’autore, rispetto al quale vi è una forte sensibilità da parte di un certo pubblico., Con l’assessore Butini approfondiremo certamente questo aspetto”.

Comune di Jesi
Pubblicato Giovedì 26 agosto, 2021 
alle ore 15:47
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
In disaccordo
Indifferente
Felice
D'accordo
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!