AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Jesi, pronti 700mila euro per i lavori su strade e marciapiedi della città

Gli interventi interesseranno diverse aree cittadine

1.138 Letture
commenti
Jesi, panorama

Altri 700 mila euro per la manutenzione di strade e marciapiedi in città. La Giunta comunale, nella sua ultima seduta, ha approvato il progetto predisposto dal Servizio Infrastrutture e Mobilità dell’Area Servizi Tecnici, autorizzando dunque la gara d’appalto per l’assegnazione dei lavori. Si tratta di un primo corposo piano di interventi che interessa la rete viaria cittadina, sia carrabile che pedonale, frutto del monitoraggio compiuto e delle segnalazioni pervenute dai cittadini. In particolare sono state individuate un gruppo di vie che in, relazione allo stato di ammaloramento e al grado di utilizzo, necessitano prioritariamente di manutenzione straordinaria.

Le vie interessate dagli interventi sono a Minonna Via Misa (marciapiede), a San Giuseppe Via Calabria (da via San Giuseppe a via Sardegna, strada e marciapiede) e Via Sardegna (marciapiede), al quartiere Prato la stessa Via Prato (strada e marciapiede), Via Cordai (strada e marciapiede), Via Giacomo Acqua (marciapiede), Via Imbriani (marciapiede), nella zona più a nord Viale Verdi (marciapiede), Viale Papa Giovanni XXIII (corsia a salire, strada e marciapiede), Viale M.L.King (strada), i marciapiedi del quartiere Coppi e dunque Via Loik, Via Tobagi, Via Bachelet, Via G.Rossa, Via Calvaligi, Via S.D’Acquisto, oltre a quelli in zona Colli sotto l’ospedale come Via Russel, Via Capponi, Via Salimbeni, Via Ippolito Nievo ed infine in Via Piandelmedico di fronte alla Cooperlat.

Gli interventi di manutenzione straordinaria previsti nel progetto – come detto si tratta di una prima parte a cui se ne aggiungerà presto una seconda – riguardano l’intera carreggiata stradale o porzioni della stessa, oppure marciapiedi. In questi ultimi, ove necessario, saranno attuati anche interventi di adeguamento al fine dell’abbattimento delle barriere architettoniche.

La gara d’appalto per l’assegnazione dei lavori avverrà tra fine aprile ed inizio maggio, con cantiere mobile all’opera da giugno a luglio.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!