AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Padre si introduce nell’ospedale Salesi di Ancona e minaccia i presenti con un coltello

L'uomo, residente a Macerata, era convinto che la figlia fosse deceduta dopo un intervento chirurgico

921 Letture
commenti
Ospedale pediatrico Salesi - Ancona

Attimi di panico nel primo pomeriggio di martedì 10 maggio ad Ancona, dove un uomo si è introdotto nell’ospedale pediatrico “Salesi” armato di un coltello.

Protagonista della vicenda un individuo di origini asiatiche residente a Macerata, la cui figlia era stata sottoposta da poche ore a un delicato intervento chirurgico. Nel corso di una videochiamata, l’uomo ha visto la piccola immobile a letto per via dei sedativi: ipotizzando il peggio, egli si è quindi diretto verso il capoluogo dorico deciso a farsi giustizia da solo.

Una volta arrivato al Salesi ha estratto un coltello con cui ha minacciato medici e infermieri presenti in quel momento. A scongiurare il peggio è stato l’intervento di un sacerdote, che dopo alcuni minuti di dialogo è riuscito a farsi consegnare l’arma. L’uomo è stato infine preso in consegna dai Carabinieri, che lo hanno condotto all’ospedale regionale di Torrette di Ancona per sottoporlo ad alcuni accertamenti.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!