AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Accese un fumogeno durante Osimana-Castelfidardo, Daspo per un tifoso ospite

A finire nei guai è stato un 35enne, che non potrà assistere a manifestazioni sportive per almeno due anni

900 Letture
commenti
Calcio, pallone

Su decisione del Questore di Ancona, un tifoso del Castelfidardo è stato raggiunto da un Daspo legato a quanto accaduto il 4 settembre scorso.

Quel giorno, presso lo stadio “Diana” di Osimo, era andata in scena la gara tra l’Osimana e il Castelfidardo. Verso la fine dell’incontro, alcuni supporter della formazione ospite avevano cercato di scavalcare le barriere che li separavano dalla tifoseria di casa, lanciando verso questi bottiglie, fumogeni e oggetti vari.

In tal frangente, un 35enne tifoso del Castelfidardo si è reso responsabile dell’accensione un fumogeno, lasciandolo poi cadere a terra.

L’individuo in questione, ritenuto responsabile insieme agli altri di condotte pericolose per l’ordine e la sicurezza pubblica, è stato identificato grazie alle immagini riprese dalla Polizia Scientifica. In seguito al provvedimento ricevuto, egli non potrà assistere a manifestazioni sportive per un periodo di due anni.

Queste le parole del Questore di Ancona, Cesare Capocasa: “Questo provvedimento si è reso necessario affinché il campionato possa svolgersi nel rispetto della normativa specifica, assicurando l’ordine e la sicurezza pubblica e tutelando tutti coloro che si recano negli Stadi della nostra Provincia con il desiderio di assistere ad una manifestazione sportiva, senza dover temere scontri o violenze”

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!