AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Picchia e tenta di accoltellare sua moglie, scatta il divieto di avvicinamento

Protagonista della vicenda un 46enne anconetano

738 Letture
commenti
Stalking, violenza sulle donne

Nei giorni scorsi, la Polizia di Stato di Ancona ha notificato una misura cautelare disposta dal Gip del Tribunale di Ancona a carico di un marito violento.

I fatti contestati risalgono allo scorso mese di luglio, quando l’uomo, un 46enne di nazionalità italiana, al culmine di una lite domestica aveva ferito sua moglie. La donna sarebbe stata colpita più volte con un bastone: in seguito il coniuge avrebbe tentato di strangolarla e di soffocarla con un cuscino, per poi sferrarle diversi fendenti con un coltello.

La vittima delle violenze si era quindi recata al pronto soccorso dell’ospedale di Torrette di Ancona, dove i medici le avevano riscontrato ferite tali da giustificare una prognosi di circa 40 giorni: in particolare, la donna aveva riportato profonde lesioni a entrambe le mani, nel tentativo di difendersi dalle coltellate.

Al termine dell’attività investigativa portata avanti dalla Polizia, per il 46enne è scattato il divieto di avvicinamento nei confronti della moglie: egli non potrà avvicinarsi a meno di 500 metri da lei.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!