AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Stalking e diffamazione ad Ancona, emesso il divieto di avvicinamento

Protagonista della vicenda una ragazza di 22 anni

1.263 Letture
commenti
Polizia, Poliziotti, Volanti

Nella mattinata di venerdì 3 marzo, la Polizia di Stato ha notificato un provvedimento di divieto di avvicinamento emesso dal Gip del Tribunale di Ancona nei confronti di una 22enne del luogo.

La vicenda ha avuto inizio nell’estate scorsa, quando la giovane aveva lavorato per un breve periodo presso un esercizio pubblico della zona, venendo poi licenziata per via della sua condotta ritenuta inappropriata.

In seguito al suo allontanamento, la 22enne aveva iniziato a insultare e minacciare attraverso i social network sia il titolare dell’attività che diversi suoi familiari, provocando in loro un profondo stato d’ansia, tale da indurli a modificare le loro abitudini.

Al termine delle indagini, la magistratura ha applicato il suddetto provvedimento a carico della giovane, ora accusata di stalking e diffamazione: non potrà avvicinarsi a meno di 500 metri di distanza dalle vittime, né tantomeno mettersi in contatto con loro.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!