AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Violenza sessuale aggravata, scattato il processo per il direttore di un supermercato

Almeno due gli episodi molesti che avrebbero avuto luogo l'estate scorsa nella Valmusone

1.115 Letture
commenti
Supermercato, negozio di alimentari

Si è svolta nei giorni scorsi presso il Tribunale di Ancona l’udienza preliminare nei confronti di un 35enne originario della Vallesina, accusato di violenza sessuale aggravata.

I fatti contestati al soggetto in questione risalgono all’estate scorsa e sarebbero stati commessi in un supermercato della Valmusone, dove l’uomo era il direttore: in almeno due occasioni, egli avrebbe molestato pesantemente una donna di 35 anni, afferrandola da dietro e mimando un rapporto sessuale.

Tali comportamenti avevano spaventato non poco la vittima, la quale pur di non sottostare a certi trattamenti aveva presentato dei certificati di malattia in modo tale da assentarsi dal posto di lavoro: al termine del periodo di prova, peraltro, il contratto della donna non era stato rinnovato.

In seguito la 35enne si è rivolta ai Carabinieri, le cui indagini hanno fatto sì che il presunto molestatore venisse indagato. Il legale dell’uomo, che da parte sua ha sempre respinto ogni accusa, di fronte al giudice ha richiesto il rito abbreviato per il suo assistito.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!