AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Il progetto “Adristorical Lands” per la promozione turistica della Regione Marche

Presentazione in Regione del progetto "Adristorical Lands"Identificare l’Adriatico come un’unica destinazione turistica attraverso una forte azione di promozione culturale di sette Paesi: questo l’obiettivo di “Adristorical Lands”, storia, cultura, turismo, arte ed artigianato nell’Adriatico, un Progetto Europeo (Programma di Cooperazione transfrontaliero IPA-Adriatico), che vede insieme Albania, Bosnia-Erzegovina, Croazia, Italia, Montenegro, Slovenia.


Un progetto – dichiara il presidente della Giunta regionale, Gian Mario Spacca, con delega al Turismo – che si colloca in linea con l’impegno da tempo profuso dalla Regione per la costituzione della Macroregione Adriatico-Ionica, fondata sulla condivisione di un patrimonio storico e di un’identità culturale comune“.

Cooperare per costruire, non solo metaforicamente o graficamente come riprodotto nel logo, un ponte che unisca le sponde adriatiche dei sette Paesi, valorizzando le singole identità locali e le comuni origini e tradizioni storico artistiche.

Con un valore progettuale di 3,9 milioni di Euro, il programma, che è uno dei più importanti del settore turistico finanziato con Fondi dell’Unione Europea, partendo dalla capacità di attrazione di borghi storici, città murate, castelli e siti culturali, si punta ad un riequilibrio tra aree urbane e rurali, anche con la valorizzazione delle eccellenze turistiche minori dei territori coinvolti e alla loro tutela, creando gli “Itinerari turistici dell’Adriatico” con una logica di sistema comune tra differenti Stati orientata a flussi turistici di tutto il mondo.

Sono Partner del Progetto
: Regione Molise; Regione del Veneto; Associazione Città murate del Veneto; Regione Marche; Associazione Le Marche Segrete (Marche); Regione Abruzzo; Confesercenti Abruzzo; Provincia di Bari (Regione Puglia); Agenzia per lo Sviluppo della Dalmazia (Spalato e Hvar) Croazia; Agenzia per lo Sviluppo turistico della Erzegovina (Bosnia); Museo del Mare di Pirano (Slovenia); Comune di Lezha (Albania); Ministero della Cultura e dello Sport del Montenegro, Informest, Provincia di Ravenna.

In particolare la Regione Marche, ha tra gli obiettivi la valorizzazione dei circuiti “I borghi più belli d’Italia” e i paesi “Bandiera arancione”.

Sempre per le attività previste nelle Marche, l’inedito itinerario denominato “Case d’Artista” (da Raffaello, a Lorenzo Lotto, Gioacchino Rossini, Giacomo Leopardi, Osvaldo Licini, fino ai contemporanei Eliseo Mattiacci e Paolo Icaro), analizzato e progettato dalla Associazione Le Marche Segrete.

Inoltre tra le iniziative della Regione Marche assieme alle Marche Segrete una mostra fotografica di Sergio Ramazzotti, Renato Gatta e Ignacio Maria Coccia per i Borghi Storici e di Gianni Ummarino per Le Case d’Artista che sarà presentata nell’aprile 2013 ed a Londra nel novembre 2013 nella Europe House, sede della Comunità Europea nel distretto centrale di Westminster.

Alla Conferenza Stampa di presentazione sono intervenuti Pietro Talarico, Dirigente P.F. Turismo Regione Marche ,Guido Pizzamano, Project Manager del Progetto,Giulia Panichi, Presidente Associazione Le Marche Segrete,Stefano Papetti, Direttore Musei Civici di Ascoli Piceno, Micaela Tomasèvic e il consigliere regionale Marche Adriano Cardogna.

dalla Regione Marche

Redazione Ancona Notizie
Pubblicato Sabato 17 novembre, 2012 
alle ore 16:43
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
Triste
Indifferente
Felice
Molto felice
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!