AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Furto in una gioielleria di Osimo, madre e figlio finiscono in carcere

Nel giugno dello scorso anno i due, con l'aiuto di un complice, avevano sottratto gioielli per oltre 10mila euro

1.846 Letture
commenti
carabinieri, auto, gazzella, 112

Le indagini condotte dai Carabinieri di Osimo hanno consentito di identificare e arrestare due ladri, autori di un furto compiuto nel giugno scorso ai danni di una gioielleria della città.

Nella circostanza in questione, i due individui in questione – madre e figlio – si erano recati presso l’attività in compagnia di un terzo soggetto. Il trio si era fatto mostrare diversi gioielli, riuscendo quindi a sottrarre preziosi per un valore complessivo di oltre 10.000 euro: per non destare sospetti, prima di allontanarsi i malviventi avevano infine acquistato un braccialetto metallico da uomo.

Non c’era voluto molto prima che il titolare del negozio si accorgesse dell’accaduto, segnalandolo alle forze dell’ordine. Grazie ad alcune telecamere di sicurezza, i militari sono stati in grado di risalire alla targa dell’auto a noleggio utilizzata dai tre, che è poi stata notata qualche settimana più tardi nei pressi di un’altra gioielleria di Castelfidardo.

Le indagini successive si sono concluse con l’identificazione di madre e figlio, una 48enne e una 28enne entrambi già noti per diversi precedenti, i quali sono stati trovati in possesso di parte della refurtiva e di altri gioielli probabilmente rubati. Per loro si sono ora aperte le porte del carcere, mentre sono tuttora in corso le ricerche del loro complice.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!