AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Ancona, evade due volte dai domiciliari: in carcere un pregiudicato di 47 anni

L'uomo era stato condannato a oltre nove anni di reclusione per reati commessi nel Maceratese e nell'Ascolano

709 Letture
commenti
Questura di Ancona e volante, polizia, 113

Su disposizione del Magistrato di Sorveglianza del Tribunale di Macerata, si sono aperte le porte del carcere anconetano di Montacuto per un pregiudicato italiano di 47 anni.

Tra il 2010 e il 2017, l’individuo in questione aveva commesso vari reati nelle province di Macerata e Ascoli Piceno, ricevendo una condanna complessiva a nove anni e un mese di reclusione. Nello specifico, gli erano state inflitte le seguenti pene: due anni per ricettazione; un anno e sei mesi e un anno e tre mesi per due diversi episodi di furti in abitazione; quattro anni e quattro mesi per una rapina messa a segno in una villa.

Nel maggio del 2023, il 47enne aveva ottenuto di poter scontare la detenzione presso il suo domicilio. Successivamente, nel febbraio di quest’anno, era stato trasferito presso una Casa di Accoglienza situata ad Ancona.

Tra il 19 e il 22 marzo, tuttavia, l’uomo è stato coinvolto in due diverse liti molto accese, a seguito delle quali era stato arrestato dalla Polizia di Stato per evasione. A questo punto è stato inevitabile il ripristino dell’esecuzione della pena all’interno di una struttura carceraria.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!