AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Jesi, minaccia alcuni studenti con un corpo contundente: denunciato

Protagonista della vicenda un giovane del luogo, colto sul fatto dalla Polizia di Stato

827 Letture
commenti
Corpo contundente sequestrato a Jesi dalla Polizia

Intorno alle ore 13.00 di mercoledì 5 giugno, gli agenti della Polizia di Stato di Jesi sono intervenuti lungo viale della Vittoria, dov’era stata segnalata la presenza di un giovane che stava minacciando alcuni studenti di un vicino istituto scolastico.

Una volta sul posto, i poliziotti hanno individuato rapidamente il soggetto in questione, che ha mantenuto un atteggiamento irriverente cercando al tempo stesso di nascondere qualcosa nel palmo della sua mano.

Dopo essere stato perquisito, il ragazzo è stato trovato in possesso di un corpo contundente in metallo con impugnatura ad anello, lungo circa 5 centimetri, da lui utilizzando per incutere paura ai suoi coetanei. Lo strumento è stato posto sotto sequestro in quanto arma impropria, mentre per il giovane jesino è scattata una denuncia per porto abusivo di armi od oggetti atti a offendere.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!