AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Camerano: il punto sulle manutenzioni effettuate nel 2014

Circa l'85% degli interventi attivati sono stati terminati, ma i tempi rimangono la nota dolente

2.703 Letture
commenti
Manutenzione del verde a Camerano

Ad un mese dall’inizio del 2015 l’assessore alle manutenzioni del Comune di Camerano Costantino Renato traccia un bilancio delle attività effettuate nel 2014 dall’ufficio tecnico comunale.

Innanzitutto l’amministrazione comunale ha verificato lo stato di avanzamento delle attività già avviate, quelle eseguite in modo continuativo o già programmate; con le risorse economiche rimanenti ha indirizzato l’ufficio tecnico ad effettuare gli interventi richiesti dai cittadini, dando la priorità a tutte quelle esigenze di intervento valutate come necessarie e non rinviabili.

Le risorse economiche sono sempre più scarse – ha dichiarato l’assessore – e il sistema complesso e cavilloso rallenta anche le attività più semplici. Ecco perché la scelta sulle politiche di manutenzione è orientata da tempo a determinare il giusto mix tra responsabilità organizzative e disponibilità di risorse umane ed economiche che spesso si scontrano con il continuo variare delle norme che produce inutile burocrazia“.

Dati alla mano “possiamo dire che sono stati attivati circa 220 interventi (di cui l’85% chiusi) di manutenzione ordinaria a cui si aggiungo altri 200 interventi circa di manutenzione del verde pubblico, oltre a qualche decina di interventi collegati ad abbandoni sui rifiuti e alla derattizzazione“. Strettamente collegati sono anche tutti gli atti amministrativi emessi, che si riassumono in 44 ordinanze, 246 determine e 27 delibere.

La maggior parte degli interventiattivati sono relativi alla manutenzione del verde 47%, a seguire gli interventi presso le scuole 13%, le strade e marciapiedi 11%, supporto alle manifestazioni 8%, segnaletica stradale 6%, immobili comunali 5%, derattizzazione 2%, rifiuti abbandonati 2% e un 5% di interventi vari.

I tempi di evasione delle segnalazioni dipendono principalmente dalla tipologia di manutenzione richiesta e dal costo complessivo della stessa, ma ad ogni modo vanno da 1/2 giorni per i problemi relativi alla pubblica illuminazione, agli 8 giorni per i rifiuti e lo spazzamento, ai 15/20 giorni per i problemi di verde pubblico e derattizzazione. Nota dolente sono le manutenzioni delle strade e degli edifici che per l’inizio lavori richiedono anche diversi mesi di attesa“.

La piazza di CameranoDal Comune parte infine l’invito ai cittadini a segnalare gli interventi tramite il servizio di “Segnalazioni guasti” on-line sul sito istituzionale //www.comune.camerano.an.it, a recarsi personalmente all’URP o all’Ufficio Tecnico o a telefonare al numero 071730301 o a mandare un fax allo 0717303041.

Per un buon servizio ed evitare contrattempi, ecco alcune semplici regole:
– tutte le segnalazioni relative alla pubblica illuminazione vanno effettuate al numero verde 800.901.050 (chiamate da cellulare 199.28.29.31);
– quelle relative ai rifiuti, allo spazzamento e alle caditoie devono essere effettuate al numero verde 800.201.662;
– per acqua e fognature bisogna chiamare il numero 800.181.577 (pronto intervento acqua);
– per il pronto intervento gas bisogna contattare 071.82988;
– tutte le segnalazioni relative al traffico veicolare o di competenza della Polizia Locale devono essere effettuate direttamente presso il Comune o chiamando telefonicamente il numero 071.7303035;
– in caso di segnalazioni urgenti nel quale si ravvisino reali e immediate condizioni di pericolo per i cittadini, si consiglia di utilizzare i normali numeri di emergenza di soccorso, forze dell’ordine e altre autorità competenti.

Caricamento mappa in corso...
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!