AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Caso Whirpool, interviene la Conferenza Episcopale Marchigiana

Tramite un comunicato la CEM ha espresso preoccupazione per il futuro dei lavoratori interessati dagli esuberi

3.002 Letture
commenti
Indesit Fabriano

La Commissione regionale per la Pastorale sociale e del lavoro, tramite una nota diramata mercoledì 22 aprile, ha manifestato la propria preoccupazione riguardo agli ultimi sviluppi della questione inerente lo stabilimento Indesit di Albacina, avviato verso la chiusura secondo i piani di Whirpool.

L’organo della Conferenza Episcopale Marchigiana ha infatti evidenziato come gli esuberi, pianificati dall’azienda americana non rispettando gli accordi precedentemente stipulati da Indesit, assumano particolare gravità in relazione alle difficoltà vissute dal territorio fabrianese con la perdurante crisi economica.

La Commissione, in particolare, ha espresso i propri timori riguardo l’attuale stato dell’imprenditoria, che troppo spesso privilegerebbe gli aspetti economici a discapito della dignità dei lavoratori. In loro soccorso deve pertanto intervenire la politica, che ha il compito di garantire il rispetto dei diritti di tutti i cittadini, con un’attenzione particolare per le nuove generazioni.

L’organo della CEM si è comunque detta fiducioso nel dialogo tra le parti in causa, nella speranza che già dai prossimi incontri possa essere individuata una soluzione condivisibileda tutti.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!