AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Badante rumena aggredita a Jesi, denunciate quattro persone

I responsabili sono tre uomini e una donna, tutti già noti alle forze dell’ordine: il fatto risale a domenica 7 giugno

2.180 Letture
commenti
Jesi

Una ragazza rumena di 25 anni, di professione badante, è stata aggredita a Jesi nel primo pomeriggio di domenica 7 giugno: la giovane è stata malmenata da quattro individui, che le hanno sottratto la borsetta, il telefono cellulare nonché i monili d’oro in suo possesso per poi darsi alla fuga nelle vie attigue.

L’aggressione è avvenuta intorno alle 15.30 in via Giacomo Acqua, dove sono state da poco installate dal Comune alcune telecamere per la videosorveglianza della zona: i Carabinieri di Jesi, una volta visionate le registrazioni, sono così riusciti ad identificare i quattro colpevoli nel giro di pochi giorni.

Si tratta di M.S., operaio foggiano di 29 anni; M.G., casertano 20enne disoccupato; B.S., disoccupato rumeno di 45 anni; M.A., ragazza 27enne di origini foggiane: tutti loro sono inoltre risultati pregiudicati.

I quattro aggressori sono stati denunciati per rapina in concorso e lesioni personali aggravate, dato che la ragazza oggetto della loro violenza ha riportato ferite giudicate guaribili in 10 giorni: continuano intanto le ricerche della refurtiva, del valore di circa 1.200 euro, non ancora recuperata.

Caricamento mappa in corso...
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni