AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Jesi, arrestati due baby-pusher sedicenni

I Carabinieri hanno scoperto i loro traffici illeciti grazie ad alcuni cittadini, che hanno segnalato dei movimenti sospetti

2.229 Letture
commenti
auto dei Carabinieri, gazzella, 112

Due giovanissimi jesini, entrambi 16enni, sono stati denunciati dai Carabinieri di Jesi nella giornata di sabato 14 novembre, al termine di un’operazione che ha portato alla luce la loro attività di spaccio.

Già da diverso tempo alcuni residenti del quartiere San Francesco avevano segnalato i movimenti sospetti messi in atto da due giovani, i quali erano stati visti scambiare di nascosto qualcosa con dei loro coetanei in parecchie occasioni.

I Carabinieri, venuti a conoscenza di tutto ciò, hanno quindi dato il via alle indagini, arrivando al punto di organizzare alcuni appostamenti per risalire all’identità dei due ragazzi. Nel pomeriggio di sabato, di fronte ad un’inequivocabile cessione di stupefacente da parte dei due giovani, i militari sono quindi intervenuti dapprima bloccandoli, per poi condurli presso la caserma di Jesi.

Qui, a seguito di perquisizioni, i due sedicenni sono stati trovati in possesso di 12 grammi di hashish e di 195 euro, ritenuti provento della loro attività illecita. Entrambi sono stati poi riaffidati alle proprie famiglie, le quali erano totalmente all’oscuro dei loro traffici, non prima di essere stati denunciati per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti: sul loro caso si dovrà ora esprimere la Procura della Repubblica per i Minori.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!