AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Evasione fiscale: controlli della Finanza in uno stabilimento balneare di Ancona

Oltre 440mila euro non dichiarati da una famiglia anconetana quasi "indigente" nonostante l'attività sulla spiaggia di Palombina

2.829 Letture
commenti
La spiaggia e gli stabilimenti balneari a Palombina di Ancona. Foto di repertorio

Uno stabilimento balneare di Palombina è finito sotto la lente d’ingrandimento delle Fiamme Gialle di Ancona. Si è scoperta, grazie ai controlli effettuati, un’evasione fiscale di circa 400.000 euro di redditi e di circa 43.000 euro di I.V.A.

L’attività dei finanzieri del Gruppo di Ancona è partita da un’analisi dei redditi dichiarati dallo stabilimento: da qui è emerso che l’impresa intestataria della concessione demaniale marittima risultava in perdita sistematica sin dal 2008. Una situazione non congrua con i relativi studi di settore, da cui è nata quindi l’esigenza di approfondire i controlli.

Da tale analisi appariva quindi che la titolare della concessione, una famiglia anconetana, era praticamente indigente poiché non aveva dichiarato alcun reddito da circa 7 anni, nonostante l’esercizio di un’attività caratterizzata da un’elevata remuneratività.
L’attività ispettiva, che ha riguardato sia l’attività di ristorazione annessa alla spiaggia sia il noleggio di ombrelloni e lettini, ha permesso di ricostruire il reale volume d’affari e dei redditi dell’impresa. In particolare, le indagini finanziarie hanno messo in evidenza che non venivano emessi i documenti fiscali su numerosi pagamenti.

La tipologia e l’entità dell’evasione fiscale scoperta dalle Fiamme Gialle riguarda un settore che ha sempre avuto una particolare attenzione da parte dell’opinione pubblica e dell’amministrazione finanziaria, in quanto correlato alla possibilità, dietro il pagamento di un canone, di realizzare importanti profitti su beni di appartenenza collettiva.

 

Foto di repertorio, tratta da comune.ancona.gov.it

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!