AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Ancona, danni al monumento ai caduti del Passetto: in due rischiano la denuncia

Sotto accusa il titolare dell’impresa, nonché manovratore di una delle ruspe, e un funzionario del Comune

2.658 Letture
commenti
Danni al monumento del Passetto

Rischiano la denuncia due persone per lo sfregio al monumento ai caduti del Passetto di Ancona: si tratta del titolare dell’impresa, nonché manovratore di una ruspa, che, attraversando la scalinata del monumento, ha danneggiato alcuni gradoni, e il funzionario del Comune che ha autorizzato il passaggio dei mezzi.


L’errore sarebbe stato far passare due ruspe sulla scalinata del monumento del Passetto, invece di trasportarle con una gru, per farle arrivare sulla spiaggia.

Si è saputo dell’episodio solo giovedì 26, ma sembrerebbe che l’incidente sia avvenuto alcuni giorni prima. Una consuetudine perpetuata per undici anni quella di far passare le ruspe per il monumento, con esclusione del 2015 quando è stato utilizzato un braccio meccanico per far scendere i mezzi.

Le indagini sono a carico dei Carabinieri del nucleo di tutela del patrimonio culturale, che hanno consegnato un fascicolo sul caso alla Procura della Repubblica.

Il sindaco, Valeria Mancinelli, ammette che è stato un incidente grave, ma garantisce allo stesso tempo impegno per riparare i danni.

Il consigliere comunale Loredana Pistelli sottolinea che sono state sollecitate le opere di ripristino e che si stanno aspettando solamente i tempi burocratici per dare il via ai lavori.

I lavori di restauro saranno a carico dell’impresa che ha rovinato la scalinata del monumento, anche se a finire nell’occhio del ciclone è l’amministrazione comunale del Pd che ha autorizzato la ditta: il caso, per questo, è ormai diventato politico.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!