AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Ancona, rapina nella mensa per indigenti: arrestato 27enne tunisino

Il giovane ha aggredito un suo connazionale di 67 anni, fuggendo via con il suo portafoglio

1.248 Letture
commenti
Arresto, manette

Un cittadino tunisino di 27 anni è stato arrestato ad Ancona nella giornata di mercoledì 21 dicembre, in quanto reo di aver rapinato un suo connazionale di 67 anni, conosciuto ad una mensa per indigenti.

I due, infatti, avevano pranzato entrambi presso la mensa di Padre Guido, in via della Pescheria, sebbene non si conoscessero tra di loro. Durante il pasto, il giovane aveva però messo nel mirino il portafoglio del suo nuovo amico: quando quest’ultimo si è avviato verso l’uscita, il 27enne lo ha seguito, per poi minacciare di malmenarlo qualora non gli avesse consegnato tutti i propri averi.

Vista la reticenza della vittima, egli ha quindi letteralmente strappato il portafoglio dalla tasca del 67enne, dandosi poi alla fuga. L’anziano non si è però scoraggiato: una volta attirata l’attenzione di una pattuglia della Polizia di Stato, egli ha descritto le fattezze del suo aggressore, fornendo così delle informazioni molto importanti.

Il rapinatore è stato rintracciato nel giro di pochi minuti, mentre si aggirava in tranquillità tra i mercatini natalizi di piazza Plebiscito: quando i poliziotti gli si sono avvicinati, egli ha reagito in malo modo, cercando disperatamente di evitare l’arresto. Dopo esser stato reso inoffensivo, il 27enne è stato infine condotto presso la Questura, dov’è stato tratto in arresto per rapina aggravata e resistenza a pubblico ufficiale: il portafoglio rubato è stato riconsegnato al legittimo proprietario.

Caricamento mappa in corso...
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!