AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Strangolò il figlio di 5 anni a Cupramontana, assolto il 28enne Besart Imeri

L'uomo è stato ritenuto totalmente incapace di intendere e volere: sarà ora trasferito in una struttura psichiatrica

730 Letture
commenti
Tribunale di Ancona

Ribaltata in appello la sentenza emessa in primo grado a carico di Besart Imeri, il 28enne che il 4 gennaio 2018 strangolò a Cupramontana il figlio di appena 5 anni, Hamid.

Imeri, già riconosciuto parzialmente incapace di intendere e volere dal Tribunale di Ancona, nell’ottobre delo stesso anno era stato condannato a dodici anni di reclusione.

A seguito delle perizie psichiatriche condotte nel frattempo di su lui, tuttavia, la Corte d’Assise d’appello ha ritenuto il 26enne completamente estraniato dalla realtà, decretando pertanto il suo trasferimento presso un’apposita struttura sanitaria, dove l’uomo, tuttora ritenuto potenzialmente pericoloso, dovrà restare per un periodo di almeno dieci anni.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!