AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

In sella a uno scooter danneggia due auto in sosta a Falconara, fioccano le sanzioni

Nei confronti dell'individuo in questione la Polizia Locale ha applicato una serie di multe per un valore totale di quasi 7.000 euro

1.349 Letture
commenti
Polizia Locale a Falconara Marittima

A bordo di un motorino, va a sbattere contro due auto in sosta e scappa, ma uno dei proprietari riesce a prendere il numero di targa e chiama subito la Polizia Locale. Quando gli agenti rintracciano il pirata scoprono che non aveva mai conseguito la patente e che il motorino, di proprietà della moglie, non aveva l’assicurazione né la revisione.

E’ accaduto sabato 23 maggio, poco dopo le 16, nella centralissima via Colombo: lo scooterista ha urtato due veicoli parcheggiati lungo la strada, ma si è guardato bene dal fermarsi, anzi ha accelerato per allontanarsi. Purtroppo per il pirata, il conducente di una delle due auto ha avuto il tempo di segnare il numero di targa e ha chiamato il Comando di Polizia Locale.

Lo scooterista, residente a Falconara, è stato rintracciato a casa sua. L’uomo è stato sanzionato per 5.100 euro per guida senza patente, per non aver portato con sé la carta di circolazione (altri 42 euro) e per non aver rispettato lo stop (altri 303 euro). Un’ulteriore sanzione è prevista per inosservanza dell’obbligo di fermarsi. Il ciclomotore è stato sottoposto a sequestro e fermo e sono scattate sanzioni per 1.041 euro per mancanza di revisione e assicurazione. Nei confronti della moglie è scattata un’ulteriore sanzione per incauto affidamento dei veicolo a persona senza patente, per un importo di 398 euro.

Un’ultima sanzione ha riguardato una delle due auto colpite dal ciclomotore: al momento dell’incidente era parcheggiata in divieto di sosta.

La Polizia Locale, nella mattinata di oggi 25 maggio, è intervenuta anche in via del Consorzio per un incendio avvenuto attorno alle 10.10: un trattore ha preso fuoco proprio nel momento in cui stava passando una pattuglia, che si è fermata e con l’estintore di servizio ha iniziato a domare le fiamme. Gli agenti hanno chiamato rinforzi e sono arrivate altre due pattuglie: con altri due estintori in dotazione e con l’aiuto di alcuni privati è stato possibile estinguere completamente il rogo. Sul posto sono arrivati anche i Vigili del Fuoco, che hanno messo in sicurezza il mezzo.

«Agli agenti va il mio plauso per l’impegno che da sempre li contraddistingue» dice il sindaco Stefania Signorini, con delega alla Polizia Locale «e che ha caratterizzato anche il periodo dell’emergenza sanitaria. Anche nella mattinata di oggi la Polizia Locale, già impegnata nel controllo di tutto il territorio, ha presidiato la zona del mercato per l’osservanza delle disposizioni anti-contagio».

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!