AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Rischi per la pubblica incolumità: chiuso per 25 giorni un bar a Marina di Montemarciano

L'esercizio rischia anche la revoca definitiva della licenza

2.259 Letture
Un commento
Polizia e Carabinieri sospendono attività di un bar a Marina di Montemarciano

Il questore di Ancona Cesare Capocasa sospende ai sensi dell’art.100 tulps l’attività di somministrazione alimenti e bevande a un noto bar diMarina di  Montemarciano per 25 giorni.

Il provvedimento è scattato a seguito di proposta formulata dalla Compagnia Carabinieri di Senigallia che ha reso necessario l’intervento dell’autorità provinciale di pubblica sicurezza.

Negli ultimi mesi si erano create nel locale situazioni altamente a rischio per la pubblica incolumità tantoché i carabinieri della Compagnia di Senigallia avevano dovuto effettuare una serie di interventi per ristabilire l’ordine pubblico. Avventori ubriachi e molesti hanno trasformato il locale in un ritrovo di pregiudicati dediti al consumo di alcool e droga.

Alcuni giorni fa i carabinieri erano dovuti intervenire per un avventore che stava disturbando, sanzionato per ubriachezza molesta. Nei giorni precedenti un giovane avventore si era reso responsabile di un danneggiamento ad un’auto, un altro cliente veniva trovato in possesso di sostanza stupefacente e segnalato alla Prefettura quale assuntore. Due extracomunitari venivano denunciati per violazione delle norme sull’immigrazione. Altri interventi per percosse, minacce e molestie hanno reso il luogo un obiettivo sensibile da vigilare costantemente dalle forze di polizia.

Inoltre tutti i controlli effettuati hanno fatto emergere che il bar era divenuto ritrovo abituale di pregiudicati. Già nel 2021 il Questore era dovuto intervenire con una sospensione della licenza ai sensi dell’articolo 100 tulps per le stesse motivazioni. Ora l’esercizio rischia la revoca definitiva della licenza. L’attenzione delle forze di polizia resta alta per verificare il rispetto delle normative speciali di settore da parte dei gestori dei pubblici esercizi.

Commenti
Solo un commento
alberto
alberto 2023-09-08 14:23:06
Dovrebbero chiudere anche La Regione di Ancona il Comune di Senigallia e la Protezione Civile in quanto dopo l'alluvione del 15.9.22 persistono rischi per la pubblica INCOLUMITA' nelle vie di via Tevere,via Adige zona Peep Misa .in quanto ancora non hanno compreso quello che devono FARE ma gli stanziamenti li hanno incamerati!!!!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!