AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Lutto a Montemarciano per la morte di Antonio Tinti

L'ottantatreenne deceduto dopo un incidente in bicicletta era molto conosciuto in paese

2.878 Letture
commenti
Ambulanza

Una morte improvvisa, dopo un incidente che inizialmente sembrava non aver causato conseguenze così drammatiche.

Lutto a Montemarciano per la scomparsa di Antonio Tinti, l’ottantatreenne pensionato del posto deceduto martedì 29 settembre in ospedale a qualche ora di distanza da un incidente in bicicletta.

Sono i Carabinieri a compiere i rilievi sul sinistro, avvenuto lungo la strada provinciale Sirolo-Senigallia, non lontano dal centro di Montemarciano: secondo quanto emerso, attorno alle 8 del mattino Tinti stava percorrendo la strada dirigendosi verso il centro del paese in sella alla sua bici, quando è stato centrato nei pressi di una curva da un Mitsubishi Parejo guidato da un quarantanovenne, anche lui del luogo.

L’automobilista ha subito prestato soccorso al ciclista, caduto sull’asfalto ma rimasto cosciente e poi trasportato da un’ambulanza all’ospedale di Senigallia, dove è giunto in codice giallo: a quel punto le condizioni di Tinti sono però peggiorate fino al decesso avvenuto poco prima delle 13.

L’uomo è morto per un arresto cardiaco provocato da lesioni interne.

Tinti, persona di grande fede, era conosciuto in paese per alcuni sui versi poetici, pubblicati pure sul periodico comunale.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!