AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Nuovi sviluppi ad Ancona nell’ambito dell’operazione “Euro Green Pass”

Le indagini si sono allargate coinvolgendo altre cinque persone, accusate di corruzione, peculato e falso ideologico

733 Letture
commenti
Vaccini

Si allarga ulteriormente il raggio dell’operazione “Euro Green Pass“, scattata ad Ancona nel gennaio scorso dopo la scoperta di decine e decine di vaccinazioni mai realmente avvenute.

Già nel mese di febbraio, le indagini condotte dalla Polizia di Stato del capoluogo dorico avevano portato a nuovi arresti e misure restrittive.

Successivamente, le verifiche degli agenti della Squadra Mobile, coordinati dalla Procura della Repubblica di Ancona, hanno consentito di denunciare altre cinque persone con l’accusa di corruzione, peculato e falso ideologico continuati, tutti reati commessi in concorso per ottenere il rilascio del Green Pass in maniera illecita. Gli individui in questione non potranno uscire di casa tra le 23.00 e le 6.00, con l’obbligo ulteriore di presentarsi quotidianamente presso l’ufficio di polizia giudiziaria.

Nell’ambito della stessa operazione, ai danni di Emanuele Luchetti sono stati sequestrati preventivamente 4.500 euro: l’infermiere si trova in carcere dal 10 gennaio scorso.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!