AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Gravi carenze igienico-sanitarie, chiuso un locale in zona Piano ad Ancona

Sequestrato o distrutto oltre un quintale di cibo

Ancona, panorama

I controlli congiunti effettuati giovedì 13 gennaio da Polizia di Stato e Polizia Locale hanno portato alla temporanea chiusura di un locale etnico situato in zona Piano ad Ancona.

Nell’attività in questione, gestita da un giovane di 23 anni, sono infatti state riscontrate gravi carenze igienico-sanitarie. Sequestrati 17 chilogrammi di carne di dubbia provenienza, mentre sono stati distrutti circa 90 chili di alimenti pronti ad essere venduti, nonostante fossero già scaduti o in pessimo stato di conservazione. Per tale motivo il titolare è stato sanzionato di 2.033 euro.

Sono poi scattate ulteriori sanzioni per oltre 7.000 euro per varie irregolarità: il pavimento era sporco e presentava tracce di cibo; il cuoco non aveva indossato né il copricapo né il copriabito; non erano visibili gli orari di apertura e chiusura del locale; non era presente il cosiddetto “manuale di controllo”. All’operazione ha preso parte anche il personale dell’Azienda Sanitaria Territoriale Marche.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!