AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Deruba un bagnante sulla spiaggia di Portonovo, 17enne finisce in carcere

Nel settembre del 2021 il giovane si era già reso responsabile di una rapina nei bagni pubblici di piazza Roma

1.067 Letture
commenti
Spiaggia di Portonovo

Si sono aperte le porte del carcere per un ragazzo di 17 anni, responsabile negli ultimi due anni di almeno due episodi criminali commessi nel territorio di Ancona.

Il primo risale al settembre del 2021, quando il giovane, aiutato da un complice, aveva picchiato selvaggiamente un suo coetaneo nei bagni pubblici di piazza Roma, per poi sottrargli lo zaino. In seguito l’aggressore era stato condannato dal Tribunale dei Minori per rapina aggravata e lesioni personali, venendo quindi affidato ai servizi sociali.

Questo beneficio gli era poi stato revocato nei mesi seguenti a causa dei suoi comportamenti sopra le righe. Si arriva così alla data di domenica 16 luglio 2023: in quella circostanza, sulla spiaggia di Portonovo, il 17enne e un suo amico hanno rubato portafoglio e telefono cellulare a un ragazzo minorenne che si era recato a fare il bagno. I due giovani sono poi stati bloccati poco dopo, ancora in possesso della refurtiva.

Nelle prime ore della mattinata di martedì 1° agosto, la Polizia di Stato si è infine presentata alla porta del malvivente, il quale è stato condotto presso il carcere minorile di Bari: dovrà scontarvi una pena di due anni, sei mesi e sedici giorni di reclusione.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!